Parliamone

Parliamone

Si Parla un po' di tutto ... Lotto - Musica - Arte & Poesia
 
IndiceCalendario Bis -portale GalleriaFAQCercaLista utentiGruppiIscrivitiAccedi
Cerca
 
 

Risultati secondo:
 
Rechercher Ricerca avanzata
Ultimi argomenti
» VENERDI' 19 DICEMBRE 2014
Oggi a 10:11 Da fiorella

» Il Significato dei Nei Secondo l’Astrologia Cinese - Secondo l'astrologia cinese i nostri nei hanno un significato ben preciso che svela molto del nostro futuro e del carattere.
Oggi a 09:46 Da fiorella

» ASTRONOMIA : Il cielo di dicembre, gennaio e febbraio
Oggi a 09:26 Da marylin

» 2015 Previsioni segno per segno
Oggi a 08:57 Da marylin

» A San Pietro la messa degli sportivi In diretta su RaiSport1 a partire dalle 10:30
Oggi a 08:31 Da andreas

» Zapata-Mertens, tutto facile per il Napoli Parma sconfitto al San Paolo per 2-0, azzurri momentaneamente al terzo posto - VIDEO
Oggi a 08:28 Da andreas

» La Juventus passa a Cagliari 1-3 Di Tevez, Vidal e Llorente le marcature, bianconeri nuovamente a + 4 sulla Roma
Oggi a 08:25 Da andreas

» La Rai ricorda Virna Lisi: gli appuntamenti
Oggi a 08:23 Da andreas

» L ' Oroscopo di Paolo Fox - I Fatti Vostri del 19/12/2014 - VIDEO
Oggi a 08:07 Da marylin

Argomenti simili
  • » Petali di Stelle per Sailor Moon Storia
  • » Sondaggio: preferite Vera con i vestiti di Hoenn o Johto?
  • » Chi sono? (9) - Vera Castagna
  • » La vera storia dell'amaro Giuliani... e Fede.
  • » Promessi Sposi - basato su una storia vera?
  • » La vera personalità...in un accessorio
  • » Non solo sushi! la vera cucina giapponese
  • » Puntata 18 settembre - Margot conosce la vera identità di Thomas
  • » Cos'è la vera libertà di coscienza per voi?
  • » 2017 A.D. - di Vera Q. - ebook -
  • Migliori postatori
    Angy
     
    JAMES DUCK
     
    andreas
     
    florinda
     
    marylin
     
    marco.
     
    miele50
     
    ruby
     
    leonid reznov
     
    gabbianella66
     
    Chi è in linea
    In totale ci sono 59 utenti in linea :: 0 Registrato, 0 Nascosti e 59 Ospiti :: 2 Motori di ricerca

    Nessuno

    Il numero massimo degli utenti in linea è stato 913 il 2012-10-23, 00:13
    Navigazione
     Portale
     Forum
     Lista utenti
     Profilo
     FAQ
     Cerca
    Dicembre 2014
    LunMarMerGioVenSabDom
    1234567
    891011121314
    15161718192021
    22232425262728
    293031    
    CalendarioCalendario
    Jack O’ Lantern: la vera storia di Halloween552
    Condividere | 
     

     Jack O’ Lantern: la vera storia di Halloween

    Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
    AutoreMessaggio
    Angy
    amministratore
    amministratore


    Messaggi: 14407
    Data d'iscrizione: 08.10.10
    Località: Puglia

    MessaggioOggetto: Jack O’ Lantern: la vera storia di Halloween   2011-10-12, 13:01

    Jack O’ Lantern: la vera storia di Halloween





    Sapete chi era Jack O’ Lantern? Oggi vi raccontiamo la vera storia di Halloween, una festa che in Italia si festeggia spesso senza conoscerne la tradizione (non essendo una storia facente parte della nostra cultura bensì di quella anglosassone). Senza renderla troppo spaventosa può essere una favola simpatica da raccontare ai bambini ad Halloween.

    Stingy Jack era un fabbro irlandese dedito all’alcol: proprio la notte del 31 ottobre di tanti anni fa incontrò in un pub il Diavolo; essendo ubriaco cedette alle tentazioni del demonio e gli offrì la sua anima in cambio di un ultimo boccale di Guinness. Il Diavolo lo assecondò: si trasformò in una moneta per pagare l’ennesima bevuta. Jack riuscì ad imbrogliarlo: si infilò rapidamente la moneta in una tasca, vicino ad una croce d’argento (secondo altre versioni la croce era ricamata nella tasca ma questo poco conta). Quest’ultima impediva al diavolo di riassumere la sua forma originale e lo incastrava nello status di moneta. Da ultimo i due raggiungessero un accordo: Jack lo avrebbe lasciato andare ma solo a patto che il diavolo non avesse preteso la sua anima per almeno dieci anni. Così fu.

    Allo scadere del decennio però Jack si imbatté nuovamente nel demonio lungo una strada di campagna. Il Diavolo era tornato per reclamare la sua anima. Anche questa volta Jack gli chiese un ultimo favore, apparentemente innocuo: quello di cogliere per lui una mela su un ramo alto dell’albero. Il diavolo balzò sulle spalle del fabbro ma quest’ultimo estrasse velocemente un coltello e disegnò sul tronco una croce. Il diavolo restò sospeso a mezz’aria. Jack stavolta, per liberarlo, gli fece promettere di non tornare più a chiedere la sua anima. Il diavolo fu costretto ad accettare.

    Ma arrivò dopo anni per Jack il momento della morte: in paradiso non fu ammesso perché era un ubriacone. Alle porte dell’inferno però il diavolo lo bloccò perché aveva promesso di non prendere mai la sua anima. Jack, non sapendo dove andare, fu costretto a tornare indietro ma, poiché la via era buia, chiese al diavolo almeno un po’ di luce. Quest’ultimo gli lanciò contro un pezzo di carbone ardente degli Inferi. Per non farlo spegnere e proteggere la fiamma dal vento, l’ex fabbro lo infilò in una rapa che stava mangiando e vagò così fino al Giorno del giudizio. Da allora Jack O’ Lantern (Jack della lanterna) diventò il simbolo delle anime dannate.

    Quando Jack O’ Lantern è diventato il simbolo di Halloween

    Il nome di Jack O’ Lantern comparve per la prima volta in uno scritto del 1750. E’ noto che la tradizione di Halloween è quella che gli spiriti tornino sulla Terra: per questo ci si traveste, nel tentativo di spaventarli e disorientarli. L’usanza del “dolcetto o scherzetto” nasce perché venivano lasciati dei dolci davanti alle porte delle case per placare la loro ira. In molti iniziarono anche ad intagliare le rape illuminandole, sperando che la visione di un’anima dannata facesse scappare gli spiriti. Ma come si è passati dalla rapa alla zucca? Dopo la carestia irlandese della metà dell’800 centinaia di migliaia di persone emigrarono in America. Nel nuovo continente però non c’erano molte rape e così, piano piano, nella notte di Halloween queste furono sostituite dalle zucche. Così la zucca intagliata, in ricordo di Jack O’ Lantern, è diventata uno dei simboli di Halloween. Oggi c’è chi intaglia la zucca incidendo un sorriso e chi invece disegna una bocca spaventosa.

    http://donna.tuttogratis.it/
    Tornare in alto Andare in basso
    http://angy.twilight-mania.com
     

    Jack O’ Lantern: la vera storia di Halloween

    Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
    Pagina 1 su1

     Argomenti simili

    -
    » [ Storia ]: La storia di L2
    » la vera sottomissione in ufficio
    » SkillCrest Vera configuator-DP Impact hysys v7 Bibase RO FracCade Workspace Virtuozo FrontDesigner Simulation Vector VL TRANSDAT
    » La ginnastica artistica: una vera e propria arte!
    » Cronaca Vera

    Permesso del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
    Parliamone :: -